Microsoft – Un bimbo di 7 anni con il braccio di Iron-Man

Una notizia che ha dell’incredibile: protagonisti sono un bambino di 7 anni con una malformazione al braccio destro, Robert Downey Jr. ( il nostro Tony Stark) e dietro le quinte un progetto di Microsoft.
Alex Ping è un bambino di 7 anni nato con una malformazione al braccio destro e fin qui nulla di particolare. Il caso vuole che dallo scorso anno Microsoft abbia dedicato un certo numero di risorse al progetto OneNote Collective Project con lo scopo di trovare studenti intenzionati a portare avanti progetti reali e azioni concrete e collaborative. La ricerca è terminata con Albert Manero, studente di ingegneria alla University of Central Florida, che si è dedicato alla realizzazione di arti bionici con la Stampa 3D.

iron-man-e-alex-pring_t

E’ proprio qui che entra in gioco Tony Stark che, in una scena che ha commosso l’America, consegna l’arto artificiale al bambino. Tony aveva con se due valige della Stark Industries, una contenente il braccio da donare al bambino e una con il braccio che Robert Downey Jr usa sul set. Dopo aver consegnato il braccio al bambino, ha concluso con : “Sembrano uguali, In verità credo che il tuo dovrebbe essere meglio “.

Sicuramente un ritorno pubblicitario per Microsoft c’è. Questo però è quello che gli americani chiamano “win – win”: nessuno ci perde e tutti guadagnano quello che vogliono e sono felici. Cosa c’è di meglio?

 

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *