Google: Project Ara

Nato come pesce d’aprile e diventato lo smartphone del futuro, il Project Ara della Google continua ad andare avanti conquistando l’attenzione del pubblico e del mercato industriale a tal punto da convincere molte aziende tecnologiche a sviluppare moduli ad-hoc per il nuovo progetto del nostro motore di ricerca preferito.

Ara-misure

Per chi non sapesse che cos’è, il Project Ara è un progetto nato diversi anni fa.
Google si chiedeva perchè le persone non potessero modificare le caratteristiche hardware del proprio cellulare senza avere delle competenze informatiche elevate. Così nasce il progetto, ovvero uno smartphone modulare (con la possibilità quindi di togliere ed inserire moduli) capace di autoadattarsi ai pezzi elettronici che gli vengono aggiunti.

Il progetto sembrava quasi fantascientifico ed invece al Google I/O 2015 (conferenza tenuta dalla software house l’ultima settimana di maggio) è stato gia mostrato al pubblico, con tanto di cambio di fotocamera e scatto della fotografia in diretta.

Molte aziende informatiche ad oggi hanno gia proposto a Google di sviluppare moduli per il nuovo Ara, mentre Google ha gia fatto sapere che probabilmente creerà negozi appositi (simil-Apple Store) dove vendere i propri moduli.

Non ci resta che attendere quindi l’arrivo nel mercato di questa idea rivoluzionaria!

Ecco il video di lancio di “Ara”.

Ed ecco il video del Google I/O:


L’articolo di oggi termina qui, speriamo che l’argomento trattato possa tornare utile ai nostri lettori.
Il Neebol TEAM vi ringrazia per le vostre attenzioni e per il vostro supporto!
Al prossimo articolo!

L’articolo appena mostrato è di proprietà di Neebol.
Alcuni diritti riservati Neebol, realized by Neebol TEAM.
Icone CC for Neebol NOSFONDO

Related Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *