Come vincere un’asta eBay

Le aste su eBay sono considerate da moltissima gente un vaso di pandora che è meglio lasciar perdere perché avvolte da un alone di mistero che riguarda le modalità di svolgimento, il modo in cui si pagano e la veridicità dell’inserzione quanto dell’oggetto in vendita. Niente di più sbagliato.
Le aste eBay sono un metodo molto conveniente per aggiudicarsi degli oggetti interessanti a prezzi a volte molto favorevoli, tutto sta nell’usare le tecniche giuste. In questo articolo spiegherò quindi come affrontare un’asta su eBay in modo semplice e sicuro per aumentare le proprie probabilità di vincere.

1) FOCALIZZARE L’OBBIETTIVO

Il primo passo per partecipare ad un’asta su eBay è sicuramente quello di trovare l’oggetto giusto su cui puntare. Le aste coinvolgono gli oggetti più disparati, siano essi nuovi o usati. Bisogna quindi effettuare una ricerca dell’oggetto che vogliamo acquistare selezionando l’opzione di ricerca “Asta Online” così da restringere il campo su questo tipo di inserzioni

asta

2) STABILIRE UN BUDGET

Una volta individuata l’asta a cui si vuole partecipare, è necessario attribuire un giusto valore all’oggetto dell’inserzione stabilendo quindi qual è la cifra massima che siete disposti a spendere per aggiudicarvi l’oggetto. Questa cifra ci aiuterà tra poco a fare la nostra puntata.

3) FISSARE LA SCADENZA DELL’ASTA

La zona calda di un’asta è assolutamente molto vicina alla scadenza ultima dell’inserzione. Se iniziamo da subito a mostrare interesse per un’inserzione e a fare la nostra puntata, le altre persone interessate all’oggetto si sentiranno minacciate e pur di essere l’offerta maggiore rilanceranno subito. In questa fase la parola d’ordine è ATTESA. Programmate quindi un avviso sul vostro smartphone (o se preferite usate il buon vecchio post-it sul frigo che va sempre bene) a circa 15 minuti prima della scadenza dell’inserzione così da avere il tempo di accendere il pc e posizionarsi sulla pagina. Il tempo rimasto è visibile sopra al prezzo raggiunto dall’oggeto.

TEMPO RIMASTO

4) ATTENZIONE AI CECCHINI!

Sicuramente non sarete gli unici ad avere una strategia di puntata. Nel peggiore dei casi vi troverete a contendere l’asta con i cosiddetti “cecchini” ovvero acquirenti che attendono gli ultimi minuti o addirittura secondi dell’asta per fare la propria offerta e battervi sul tempo. Per questo la strategia migliore è combattere il fuoco con il fuoco e attendere gli ultimi 3 minuti dell’asta per fare la propria puntata.

5) FARE LA PROPRIA OFFERTA

Ci siamo, è il momento di fare la vostra offerta! Manca solo qualche piccolo accorgimento. Riprendiamo il punto 2 ovvero il Budget stabilito per l’oggetto. Poniamo il caso che il nostro budget ammonti a 20€, è mia consuetudine aggiungere alla cifra stabilita 1,51 € per un totale di 21,51€ così da garantirmi la vittoria dell’asta anche in caso ci fossero altre persone con lo stesso budget o che (ancor peggio) hanno avuto la mia stessa idea di puntare un qualcosa in più. Quindi cliccate sul pulsante “Fai un’offerta“: nella finestra che si apre identificate la voce “Lascia che eBay faccia offerte automaticamente per te, fino a” e scrivete il vostro budget, nel nostro caso 21,51€. Aspettate l’ultimo minuto e cliccate su “Imposta un’offerta automatica“.

offerta

6) INCROCIARE LE DITA

Avete fatto tutto ciò che potevate per aggiudicarvi l’asta. Ora sarà un minuto di fuoco. Tutte le offerte automatiche impostate inizieranno una gara per vincere. Potete vincere in due situazioni:

  1. La vostra offerta massima è la più alta
  2. A parità di offerta massima, siete stati gli ultimi ad offrire e quindi alla chiusura dell’asta il vostro sarà l’ultimo rilancio

Una volta finita l’asta e scaduta l’inserzione riceverete subito una notifica da parte di eBay nel caso vi siate aggiudicati l’oggetto vincendo l’asta. In tal caso sarà possibile pagare subito l’oggetto oppure decidere di aspettare, osservando però il limite di 4 giorni lavorativi fissati da eBay per il pagamento.

Ovviamente non ci sono garanzie di vincere l’asta seguendo questo o qualsiasi altro metodo ma sicuramente osservando la giusta strategia si aumentano in maniera significativa le proprie possibilità di vittoria.


La guida di oggi termina qui, speriamo che quanto  mostrato possa tornare utile ai nostri lettori.
Il Neebol TEAM vi ringrazia per le vostre attenzioni e per il vostro supporto!
Alla prossima guida!

La guida appena mostrata è di proprietà di Neebol.
Alcuni diritti riservati Neebol, realized by Neebol TEAM.
Icone CC for Neebol NOSFONDO

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *